Il nostro team è a tua disposizione
per qualsiasi informazione
tecnica e commerciale

STABILITA’ DI VERSANTI DI PENDII

L’utilizzo sempre più frequente di modellazioni di versanti in 3D ha permesso di ottenere risultati sempre più raffinati per questo tipo di verifica. Infatti, è ora possibile considerare alcuni particolari fenomeni della stabilità spesso tralasciati nei classici modelli in 2D.

Nei casi di pendii irregolari con depositi a “conca” o a “dosso”, la stabilità calcolata in una sezione 2D non è più veritiera in quanto fortemente dipendente dalle sezioni adiacenti. Midas GTS NX utilizza il metodo Strength Reduction Method (SRM), basato sulla degradazione dei parametri meccanici del terreno, per cogliere perfettamente tutti i fenomeni legati al 3D, anche per versanti di particolare complessità.

Il metodo si basa completamente sull’utilizzo degli elementi finiti e  considera nel caso anche i fenomeni legati alla sismicità del sito mediante l’utilizzo di analisi dinamiche non lineari al passo. La semplicità d’uso di GTS NX vi permetterà comunque di confrontare i risultati provenienti dall’analisi SRM con quelli provenienti dall’analisi all’equilibrio limite per ottenere risultati con livelli impareggiabili di precisione ed efficienza.

Nel caso di pendii che richiedano unicamente analisi 2D, sarà possibile affidarsi comunque a Midas GTS NX 2D, rimanendo in ambito FEM.

midas-cspfea-svp02
X