Design of road bridges with external prestressing: 3 case studies – Quaderno 5 AICAP (formato cartaceo)

20,00

Autore: Achille Devitofranceschi, Anna Chiara Salvati, Elisa Paolieri

Lingua: Inglese

Anno: 2019

Software: Midas Civil

 

DESCRIZIONE

I Quaderni, promossi da AITEC, sono stati realizzati con il contributo di CSPFEA e MAPEI dall’Associazione AICAP.

Nel presente lavoro gli autori descrivono la modellazione e la progettazione strutturale di due ponti a cassone a conci prefabbricati e precompressi mediante sola precompressione esterna. I viadotti sono realizzati a sbalzo per conci successivi. Il primo ponte è composto da 4 campate di luce massima pari a 90.4 m ed ha un impalcato di altezza variabile costituito da soletta superiore di spessore costante, soletta inferiore ed anime di spessore variabile. Il secondo viadotto è composto da quattro campate di luce massima 47.7m e altezza della sezione costante. Entrambi i viadotti vengono anche proposti e studiati utilizzando un calcestruzzo fibrorinforzato. Viene di seguito esposta la progettazione del sistema di precompressione esterna e degli elementi strutturali. In particolare, è stato studiato il distorsional warping della sezione dovuto a carichi eccentrici e l’interazione tra taglio, torsione e momento flettente locale nel dimensionamento delle anime del cassone. Infine, viene condotta una verifica dei giunti di taglio mediante la normativa Europea e la normativa AASTHO. Nell’ultima sezione viene progettato un ponte caratterizzato da campate lunghe 45 m, schema statico di trave continua, e impalcato composto da quattro travi post-tese a doppia T; una soluzione semplice ed economica per ponti di media luce.
EN: This paper deals with the structural design and modelling of two segmental prefabricated box-girder bridges with external prestressing only and castellated dry joints with shear keys. The construction method is by balanced cantilever. The first bridge is composed of four spans with maximum length equal to 90.4 m and longitudinal variable depth. Upper slab with constant thickness and lower slab and webs with variable thickness characterize it. The second bridge is composed by four span with maximum length equal to 47.7 m and longitudinal constant depth. Upper slab, lower slab and webs have constant thickness. The bridges are also modelled in fibre reinforced concrete. The design of prestressing system and structural elements is carried out. The authors study, with particular attention, the distorsional warping of the section due to eccentric loads and the interaction between shear, torsion and local bending moment in the design of the webs. The design of the shear keys is carried out by comparing the European and AASHTO Codes. The last section of this paper deals with the structural design of a bridge with external prestressing only. It is characterized by 45 m long spans, continuous girders, and deck made up of four post-tensioned girders with double-T section; a simple and economical solution for medium span bridges.
X