Design of long integral road bridges – Quaderno 4 AICAP (formato cartaceo)

15,00

Autore: Achille Devitofranceschi, Elisa Paolieri

Lingua: Inglese

Anno: 2019

Software: Midas Civil

 

DESCRIZIONE

I Quaderni, promossi da AITEC, sono stati realizzati con il contributo di CSPFEA e MAPEI dall’Associazione AICAP.

Nei ponti tradizionali si installano giunti di dilatazione e appoggi al fine di agevolare gli spostamenti relativi e prevenire l’insorgere di tensioni indotte da variazioni termiche. Tuttavia tali dispositivi possono causare problemi di manutenzione. I ponti integrali, invece, sono strutture prive di giunti e appoggi in cui spalle, pile e impalcato sono connessi monoliticamente creando una complessa interazione strutturale e geotecnica. Quindi la costruzione integrale permette di eliminare gli interventi di manutenzione legati alla presenza dei dispositivi di collegamento. Tuttavia molti Paesi hanno imposto dei limiti restrittivi alla lunghezza di tali strutture, e il presente lavoro ha come scopo l’individuazione della massima lunghezza dei ponti integrali, in relazione alle specifiche condizioni al contorno previste nel caso studio. Si presenta uno studio sull’interazione terreno-struttura a livello di rilevato e di fondazione, e si svolge la progettazione di alcuni elementi strutturali di un ponte integrale in calcestruzzo armato e precompresso facendo attenzione a garantire la necessaria flessibilità alla struttura.
EN: In traditional bridges, expansion joints and supports are installed to facilitate relative displacements and prevent the occurrence of stresses induced by thermal variations. However, such devices can cause maintenance problems. On the other hand, integral bridges are structures without joints and supports where abutments, piers and deck are connected monolithically producing a complex structural and geotechnical interaction. Integral construction thus eliminates maintenance works related to the presence of connection devices. However many countries have imposed restrictive limits on the length of these structures, and this paper aims to identify the maximum length of integral bridges, in relation to the particular boundary conditions considered in the case study. The authors present a study on soil-structure interaction concerning both backfill and foundation soil, and carry out the design of some structural elements of a reinforced and prestressed concrete integral bridge, paying attention to guarantee the necessary flexibility to the structure.
X