Novità SAIE 2018: in anteprima tutto quello che vedrete nei nostri stand

pianta saie 2018

CSPFea sarà protagonista di numerose delle iniziative speciali (www.saiebologna.it/it/iniziative-speciali/) previste per SAIE 2018.

I luoghi dell’eccellenza, ospitati presso la Piazza del Centro servizi, cuore nevralgico della Manifestazione: si tratta di percorsi tematici suddivisi per aree in cui saranno presentate le Eccellenze di progettazione, realizzazione, tecnologie, prodotti. Saremo presenti con la nostra Azienda partecipata EG4Risk, uno spin off dell’Università di Milano Bicocca, impegnata in processi digitali innovativi nel rischio idrogeologioco, frane, caduta massi, etc. Assieme ad EG4Risk presenteremo in questa sede il software HyStone che permette, in un processo digitale di modellazione (Infra-BIM), di valutare il rischio e la messa in sicurezza di fenomeni di caduta massi.

Al Padiglione 32 stand A44 ci sarà lo stand principale dedicato a tutti i prodotti software, in particolare a tutta la suite Midas:

Nell’ambito del DIGITAL&BIM, saremo presenti nel Padiglione 31 stand A43 al DIGITAL EXPERIENCE, Padiglione gemello del 32.
La nostra presenza al Padiglione DIGITAL EXPERIENCE permetterà di toccare con mano e parlare con i protagonisti della rivoluzione digitale che ci vede protagonisti con molti dei nostri software.
Partendo da un modello digitale (nuvola di punti) del Padiglione 31, sarà possibile vedere il flusso di lavoro che porta allo sfruttamento del modello digitale (BIM) per numerose applicazioni di calcolo.

  • BIM to Seismic: il modello digitale del Padiglione, via REVIT, sarà utilizzato da MIDAS Gen per le analisi di vulnerabilità sismica delle strutture e degli elementi non strutturali ed impianti. Ci avvarremo della collaborazione e della presenza, a disposizione per ogni richiesta, del Prof. Carlo Zanchetta, esperto noto a livello nazionale ed internazionale di BIM.
  • BIM to VENTO: il modello digitale del padiglione sarà il punto di partenza per simulazioni fluidodinamiche al vero con il software VENTO AEC. L’obiettivo è di valutare la propagazione di un incendio e calibrare la sicurezza al fuoco con il Metodo Ingegneristico previsto dalle Norme. Inoltre, dal modello digitale dell’intero quartiere fieristico, saranno valutate in maniera semplice ed immediata le azioni del vento sul Padiglione 31, considerando l’interazione degli altri Padiglioni della Fiera, rispetto ai venti dominanti. Gli sviluppatori di VENTO AEC, ing. Mulas e ing. Rossi, che vantano oltre 30 anni di esperienza nella fluidodinamica numerica, saranno a disposizione per ogni richiesta e curiosità.
  • BIM to AVEVA: spostando l’attenzione su un mondo sicuramente più avanzato come è il Plant, Oil & Gas, Industrial, sarà possibile vedere come il BIM, detto anche PLM in questi ambienti, è già oggi uno strumento 3D per la progettazione, ma anche per la costruzione e per la manutenzione dell’opera. Vedremo i software di AVEVA, leader nel settore BIM-PLM-Plant, per strutture in acciaio, ma anche strutture in alluminio (facciate) e legno (timber construction). Avremo a disposizione visori 3D e grandi schermi touch sui quali interrogare una struttura impiantistica, vederne i dettagli, percorrerla in 3D e interrogarne qualsiasi oggetto per conoscerne nome, funzione, manuale di manutenzione, etc. Anche in questo caso i tecnici di AVEVA saranno a disposizione dei visitatori.
  • BIM to Crowd: a partire dal modello digitale BIM sarà possibile vedere l’analisi del movimento delle folle (“crowd simulation”) all’interno del Padiglione 31 e dei Padiglioni della Fiera. Questa analisi è possibile oggi in maniera estremamente semplice e precisa con il software MassMotion di Oasys. Questo permette sia una verifica dei flussi in ambiti affollati (Stazioni, Fiere, Mall, Retail, Scuole, Concerti, Eventi), sia la valutazione della sicurezza ad atti terroristici che al fuoco. Il settore Retail sfrutta queste tecnologie per evidenziare il valore di posizioni di prestigio all’interno di Mall o Stazioni. Per voi, da Londra, sarà a disposizione un esperto ARUP UK in simulazione del movimento delle folle nei più importanti stadi costruiti nel mondo, per darvi suggerimenti e spiegare i vantaggi e la semplicità di MassMotion.
  • BIM to Geo & BIM to Stone: come creare modelli complessi realistici di pendii, scarpate, profili montuosi per analizzarne la vulnerabilità e il rischio alla caduta massi, mediante il software HyStone, per poi integrare la soluzione con il software geotecnico MIDAS GTS NX ed arrivare al progetto di barriere paramassi ed opere di difesa in un percorso digitale. Gli sviluppatori di HyStone, di EG4Risk, Spin Off dell’Università di Milano Bicocca, saranno a disposizione per suggerimenti e soluzioni.

Al Padiglione 26 stand B1 “Infrastrutture & Ambiente” saremo presenti con i software per la geotecnica, ponti e infrastrutture:

  • Midas GTS NX
  • Midas Civil FX
  • Midas FEA
  • Midas CIM NOVITÀ 2018

Appuntamenti imperdibili

Nell’ambito dei convegni di Infrastrutture e Territorio:

  • 17 ottobre 2018 ore 10-13. La Manutenzione delle Infrastrutture ferroviarie. Verso la digitalizzazione delle infrastrutture: software dedicati per progetti e gestione dei ponti. Ing. Rachele Bernardello, CSPFea (Sala Concerto, Fiera Bologna)
  • 19 ottobre 2018 ore 14.30-17.30. Materiale e Nuove Tecnologie per la Sicurezza delle Infrastrutture. Verso la digitalizzazione delle infrastrutture: software dedicati per progetti e gestione dei ponti. Ing. Rachele Bernardello, CSPFea (Sala Concerto, Fiera Bologna)
  • 19 ottobre 2018 ore 14.30-17.30. Materiale e Nuove Tecnologie per la Sicurezza delle Infrastrutture. Modellazione 3D e progettazione di interventi di mitigazione del rischio da caduta massi in ambiente BIM con Hy-Stone. Prof. Ing. Giovanni Crosta e Prof. Ing. Riccardo Castellanza, Università Bicocca di Milano e EG4Risk, Spin-off Università Bicocca di Milano.(Sala Concerto, Fiera Bologna)

Nell’ambito del Convegno Internazionale di Digital&BIM:

  • 18 ottobre 2018 ore 9.15. Le diverse modalità della trasformazione digitale nelle Costruzioni e la centralità del dato. La gestione dei flussi di persone in ottica BIM. Peter Debney, Oasys MassMotion

Richiedi il biglietto gratuito oppure prenota una DEMO personalizzata al SAIE 2018



X